Nuovi stili ogni settimana
Spedizione gratuita da 50 €
Selezione superiore di cappucci e maglie
Ha qualche domanda? Visita il nostro helpdesk

Pittsburgh Pirates Caps

Nero e giallo è anche il nome dei berretti dei Pittsburgh Pirates. I tappi sono molto popolari perché il semplice logo a lettere gotiche gialle sembra semplice ma significativo sui tappi. I loghi alternativi con i pirati sono anche molto popolari tra i collezionisti di tappi.

Chiudi filtri
 
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
1 Da 3
Nessun risultato trovato per il filtro!
1 Da 3

Fondati con il nome di Pittsburgh Alleghenys, i Pittsburgh Pirates sono una delle squadre più antiche della Major League Baseball (MLB).

I pirati

Il franchising ha una lunga storia. Fondata nel 1881 come Pittsburgh Alleghenys, cambiò nome dieci anni dopo. Nel 1891, gli Alleghenys sottrassero abilmente l'allora stella Lou Bierbauer ai Philadelphia Athletics. L'Atletica li ha accusati di comportamento piratesco. Un pasto di benvenuto per i media. Hanno adottato il nome Pirates. Anche questo è piaciuto ai fan. Il nuovo nome divenne così popolare da diventare il nome ufficiale della squadra. È presente sulle maglie anche dal 1912.

Prima vittoria nelle World Series

Nel 1901 nasce la MLB. I Pittsburgh Pirates sono stati uno dei membri fondatori. Solo due anni dopo, sono entrati nella storia della MLB. Nel 1903 si svolse la prima World Series. I Pirates erano presenti con una squadra guidata dalla leggenda Honus Wagner. Tuttavia, hanno dovuto accettare la sconfitta. In una serie molto combattuta, furono surclassati dagli attuali Boston Red Sox. Sei anni dopo, la squadra ha avuto un'altra possibilità. Con il loro giocatore di punta Honus Wagner, incontrarono i Detroit Tigers con il loro giocatore di punta Ty Cobb. Si è trattato di un duello tra due giocatori che erano allora e sono oggi nell'élite assoluta del baseball. In una World Series emozionante e di alta classe, i Pittsburgh Pirates hanno prevalso per 4-3 e hanno vinto la loro prima World Series. I Pirates hanno vinto tutte le partite dispari e i Tigers tutte le partite pari. Un evento che rimarrà unico fino al 1997. Dopo il titolo, i Pirates portarono le World Series a Pittsburgh per un totale di altre quattro volte (1925, 1960, 1971, 1979) in cinque apparizioni finali. Nei titoli del 1960 e del 1971, potevano contare sul supporto della leggenda dei Pirates Roberto Clemente. Dal 1979, tuttavia, i Bucs, come li chiamano i loro tifosi, sono in attesa di un'altra partecipazione alle World Series. Il periodo di magra è certamente dovuto anche alle minori possibilità finanziarie.

Sede popolare

I Pittsburgh Pirates hanno condiviso lo stadio con i Pittsburgh Steelers della NFL per diversi decenni. Nel 2001, avrebbero ottenuto una sede propria. Dopo quasi due anni di costruzione, il PNC Park è stato inaugurato il 31 marzo 2001. Può ospitare 38.000 spettatori e si trova vicino al fiume Allegheny, nel quartiere North Shore di Pittburgh. Molti tifosi descrivono l'impianto come uno dei più belli della Major League. La vista dagli spalti dello skyline di Pittsburgh, del fiume Allegheny e del ponte Roberto Clemente, colorato di giallo, è certamente impressionante. Vicino al campo da gioco si trova la statua della leggenda della squadra, Honus Wagner. Inoltre, la nota P gialla gotica è chiaramente visibile. È il logo primario ufficiale e viene indossato dai giocatori sui loro cappellini. Il nome Pirates ha dato origine a molti loghi che raffigurano i pirati. Questi sono particolarmente apprezzati dai fan. Una squadra che attende da tempo grandi successi deve guardare ai propri giovani talenti. Perché non ci sono né successi sportivi né risorse finanziarie per attirare grandi giocatori. Questo vale anche per i Pittsburgh Pirates. Le loro squadre minori, gli Indianapolis Indians, gli Altoona Curve, i Greensboro Grasshoppers e i Bradenton Marauders, lavorano a stretto contatto con loro per portare i giovani talenti nella MLB.e

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER E RISPARMIA IL 10%:
Seguici